Yamamay, Paolo Sorrentino e Isabella Ferrari: triangolo perfetto per uno spot


Non so voi, ma io sono sempre stato un cultore degli spot pubblicitari, di quelli belli, fatti bene, specie se girati dai grandi registi che sanno concentrare in pochi secondi una trama degna di un film. Quello di Paolo Sorrentino per i dieci anni di Yamamay è oggettivamente molto bello. Mi piace l’idea dell’amore, autentico perno su cui ruota l’intero spot. Mi piace la colonna sonora di Antonella Ruggiero e Subsonica che cantano per un’ora d’amore. Mi piace Isabella Ferrari. A me lei piace sempre. Mi piace, perché sfoggia con sfrontatezza quelle appendici di silicone che hanno modificato il suo aspetto in matura e seducente signora che tutti vorrebbero avere alla porta accanto. Mi piace l’idea di Sorrentino che ha scelto di riprendere un corpo libero da ogni orpello di nylon, se non i due pezzi che, non sempre, vanno a coprire Isabella Ferrari. E soprattutto mi piace l’idea di una donna/femmina che sceglie il ritocco del corpo e una certa linea di biancheria intima per amore. Di se stessa o di un altro, poco importa. L’importante sia per amore.

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.745 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: