AAA


Le riflessioni erotico-ciniche pensando alla madre perduta (prima ancora che morisse), a una solitudine sfidata da lui solo con il sesso e la lucidità a oltranza, una lucidità che lo porta perfino a scrivere una lettera a Carla Bruni Sarkozy per offrirsi – lui, l’intelligenza più brillante e più civile prodotta dal suo paese – come suo badante. L’insofferenza, in nome di un “Basta alle stampelle della pietà”, verso chi continua a lamentare i propri dolori e le proprie ferite, come un’ex bambina violentata dal fratello maggiore, che persiste nel vomitare addosso a tutti gli uomini che incontra l’ingiustizia subita.

viaAaa! , libro di Aldo Busi su laFeltrinelli.it (letteratura italiana).

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: