Ora serve pulizia


marrazzo

Al di là dell’immancabile pena che provo per coloro che ricorrono al sesso mercenario (sono liberissimi di farlo, altrettanto io sono liberissimo di giudicarli male), ancor di più quando si tratta di un personaggio pubblico che ricopre importanti incarichi governativi, trovo sconcertante la vicenda che coinvolge Marrazzo. Intanto perché ormai è definitivamente chiarito che le differenze tra destra e sinistra si vanno sempre più assottigliando, anche quando si tratta di comportamenti poco etici; poi perché, fatta salvo l’escort-gate berlusconiano, in questi anni gli scandali hanno quasi sempre riguardato il centrosinistra. Si parte dalla foto di Sircana impegnato in un puttan-tour, passando per arresti, tangenti, tessere false, rapporti con la camorra, politici uccisi, finendo allo scemo del villaggio che tramite Facebook vorrebbe assoldare un killer per piantare una pallottola in testa a Berlusconi. È molto di più di una questione morale, mi pare. Tuttavia, se non è possibile prevenire certi comportamenti, di sicuro si può agire a posteriori. Mi spiego: l’unica differenza che il Pd – o il centrosinistra – può segnalare rispetto a Berlusconi, è quella di fare pulizia quando si verificano questi casi. Per questo ritengo imprenscindibili le dimissioni di Marrazzo, che sarà pure libero di frequentare prostituti/e  ma dopo deve trarne le dovute conclusioni. Anche durante una delicata fase come quella delle primarie, i tre contendenti (più D’Alema) avrebbero dovuto trovare il tempo per imporre a Marrazzo di dimettersi. Siamo già in ritardo, è già partita l’offensiva della stampa di destra, che tende a sputtanare Marrazzo non per giudicarlo male ma per lenire nell’opinione pubblica gli errori di Berlusconi. Nel Pd ci vuole coerenza.

2 Risposte to “Ora serve pulizia”

  1. Ma andare a trans riduce il tuo equilibrio psichico nel gestire la cosa pubblica? Non capisco tutto sto azzannamento alle dimissioni di un qualunque politico solo perché fa ciò che vuole della sua vita privata. Saranno o no cazzi suoi?
    Per B, secondo me, il discorso doveva incentrarsi sul perché – dopo scoperto – si ostinava a mentire agli italiani e ai giornali sulla sua provata vita puttaniera. Cosa c’è di male ad essere puttaniere, mica siamo tutti dei santi? Beh, a parte la Binetti sia chiaro…

  2. …guardiamo la luna e non il dito…
    il problema è che il governatore ricattato, avrebbe dovuto correre e ripeto correre, dalla polizia e dai magistrati, ma invece non ha fato niente…è stato oggetto di azione illecita e in quanto politico non ha fatto niente!!!
    …ma quale fiducia dovrebbero avere gli elettori di un poliico del genere?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: