Juve, carenze strutturali


C_3_Media_895379_immagine_l

Due indizi possono essere un caso, tre fanno una prova. C’è quasi da essere contenti che al ’94 il Bologna ha giustamente pareggiato il gol iniziale del redivivo Trezeguet. Se fosse continuata la storia sofferenza ma vittorie, probabilmente i nodi non sarebbero mai venuti al pettine. Il pareggio col Bordeaux poteva essere frutto di una giornata storta, quello di oggi col Bologna consegna all’inesperto Ciro Ferrara una bella gatta da pelare. Ha ragione, infatti, Mario Sconcerti su Sky quando parla di fase difensiva da rivedere: non è la difesa sotto esame, tranne qualche incertezza sul lato sinistro, ma l’impianto complessivo della squadra quando deve difendere. Ho la vaga impressione che presto si tornerà al caro,vecchio e noioso 4-4-2; Felipe Melo e Marchisio (oggi in debito di ossigeno) non possono sopportare due punte e due trequartisti, anche se teoricamente tutti avrebbero compiti anche di copertura. O almeno bisognerà aspettare fino al rientro di Sissoko per vedere questa Juve all’opera con tre mediani: Melo, Sissoko e Marchisio. Credo in definitiva fosse questa la squadra che Ciro e i dirigenti avessero in mente. Inoltre Ciro deve imparare a non vergognarsi di togliere un attaccante per mettere un centrocampista: oggi Poulsen sarebbe stato molto più utile dell’impalpabile Giovinco e di Amauri. Mercoledì si va a Monaco per la Champions League, e non c’è molto da stare tranquilli.

3 Risposte a “Juve, carenze strutturali”

  1. Chi è abituato a far funzionare le cose sa che non funzionano mai al primo colpo e nemmeno al secondo o al terzo. Allenatore nuovo, molti giocatori nuovi, modulo nuovo da assimilare e perfezionare, diversi infortuni (sissoko, diego, cannavaro, del piero per citare i più eclatanti) hanno fatto sì che non sia mai stata schierata la formazione titolare sulla carta. Nonostante tutto ci godiamo il primo posto “virtuale” (non considero la samp per la lotta allo scudetto), dopo aver già giocato le partite con le due romane e con il genoa. La corazzata Inter non ha fatto di meglio. Io sono ottimista. I problemi sono la fase difensiva, la compattezza fra i reparti e alcuni meccanismi nelle azioni di attacco: Ferrara e Maddaloni li sapranno risolvere. E non appena ritornerà, Sissoko sarà di grande aiuto per Melo, Marchisio e Camoranesi.

  2. si sente troppo l’assenza di sissoko…e poi ferrara deve ancora imparare a fare i cambi giusti.amauri deve fare un pò di panchina…però e anche vero che sono mancati i vari…del piero diego sissoko cannavaro…etcc……cmq sempre FORZA JUVE!!!!!!!!!1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: