Querelami ancora


coliandro2sf2

Marco Materazzi ha querelato l’ispettore Coliandro. Querelare un poliziesco televisivo è un’avventura dello spirito che vantava ancora pochi proseliti. Forse lo stopper dell’Inter è un precursore. D’altronde va capito: uno dei personaggi della fiction perdeva al Fantacalcio e se la prendeva con lui: «Si è fatto espellere anche stavolta». Materazzi aveva molti modi di reagire, per esempio mandare un telegramma di ringraziamento agli sceneggiatori perché fra tutti i difensori fallosi del mondo avevano scelto proprio lui, riconoscendogli una sorta di primazia. Oppure sibilare all’orecchio dell’ispettore Coliandro qualche battuta su sua sorella e farsi poi prendere a testate dall’intero cast. Ha scelto il più innocuo. Il più buffo. Il più diffuso.

viaQuerelami ancora – LASTAMPA.it.

3 Risposte a “Querelami ancora”

Trackback/Pingback

  1. Vita di un IO » Blog Archive » Materazzi querela l’ispettore Coliandro, l’ultima frontiera della promozione - 1 settembre 2009

    […] Sembra che il cuore del problema sia legato ad una frase pronunciata da uno dei personaggi nella seconda serie della fiction firmata da Carlo Lucarelli e dai Manetti Brothers. Il personaggio in questione perde ancora al fantacalcio e addossa la colpa al difensore interista che “si è fatto espellere di nuovo”. La battuta non è piaciuta al catalizzatore di testate mondiali che ha pensato bene di chiedere come danni un euro per ogni spettatore che ha visto quella puntata. […]

  2. Materazzi querela l’ispettore Coliandro, l’ultima frontiera della promozione | Video Folli - 1 settembre 2009

    […] Sembra che il cuore del problema sia legato ad una frase pronunciata da uno dei personaggi nella seconda serie della fiction firmata da Carlo Lucarelli e dai Manetti Brothers. Il personaggio in questione perde ancora al fantacalcio e addossa la colpa al difensore interista che “si è fatto espellere di nuovo”. La battuta non è piaciuta al catalizzatore di testate mondiali che ha pensato bene di chiedere come danni un euro per ogni spettatore che ha visto quella puntata. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: