Un referendum per abolire i referendum


Il tempo era incerto e allora ho deciso di andare a votare in macchina, fidando sul fatto che non avrei avuto problemi di parcheggio. In genere, qui dove vivo, le elezioni amministrative sono un momento di grande vivacità; ma queste non sono amministrative, al massimo avranno votato sì e no mille persone (su 14 mila). Fuori dall’edificio scolastico c’erano due che si sbaciucchiavano: forse il fidanzato era ansioso di riabbracciare l’amata scrutatrice. Ho proseguito con passo indolente guardandomi attorno: nel piazzale non c’era nessuno. Dentro, a ogni seggio, buttavo l’occhio per curiosare: nemmeno là c’era qualcuno. Arrivo allora al mio seggio, il numero sette, saluto e consegno certificato e documento ai due che stavano a sbrigare il nulla. Uno mi chiede se voglio le schede aperte; si dovrebbe fare così – aggiungo io – ma non credo che stavolta ci sia qualcuno disposto a imbrogliare per elezioni che non valgono a niente. Alla fine entro in cabina, non mi soffermo a leggere nulla e scarabocchio una croce sui Sì. Risaluto e me ne vado. Speriamo che questa sia l’ultima volta che vengo a votare per un referendum. Anzi, spero tanto di votare un referendum per l’abolizione dei referendum: sono certo che quello sarebbero votatissimo da tutti, perché si risparmierebbero tanti soldi. Ormai s’è capito che la gente vota solo referendum che li coinvolgono direttamente: per esempio, un referendum sull’abolizione del canone Rai vedrebbe un’affluenza sopra l’80%. Non questi che riguardano la politica, che in fin dei conti non frega a nessuno come si sceglieranno i prossimi governanti. Per il popolo qualunque sia il metodo alla fine sempre loro saranno, e allora perché perdere tempo, tanto vale lasciare gli scrutatori alla loro beata solitudine.

2 Risposte a “Un referendum per abolire i referendum”

  1. “Ormai s’è capito che la gente vota solo referendum che li coinvolgono direttamente: per esempio, un referendum sull’abolizione del canone Rai vedrebbe un’affluenza sopra l’80%.”

    Ti quoto al 100%!!!

  2. se vai indietro nel tempo e guardi tutti i referendum sulle leggi elettorali, alla fine vedrai che puntualmente il Parlamento li ha stravolti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: