Fabio Caressa in arte Alfonso Signorini


caressa

Vi confesso che su Fabio Caressa, il numero uno dei telecronisti di Sky calcio, nutro gli stessi dubbi di Aldo Grasso. Ho pensato di scrivere questo post durante la partita Chelsea-Juventus, quando a un certo punto, in un momento di gioco concitato, il bravo Fabio s’è messo a parlare di fatti che nulla avevano a che vedere con la partita. Storie di corna nella famiglia del calciatore dei blues Terry Cole, che avrebbe tradito la moglie con la parrucchiera. È chiaro che sia la tv che il calcio sono cambiati e che non è più possibile proporre una telecronaca asciutta in stile Nando Martellini, ma è altrettanto vero che chi racconta una partita di calcio dovrebbe evitare certe deviazioni. Dopo le splendide telecronache durante i mondiali di Germania, Caressa è stato investito da elogi e successo, ora però torni con i piedi per terra. Anzi, sul campo.

2 Risposte a “Fabio Caressa in arte Alfonso Signorini”

  1. Da aggiungere anche che lui e l’altro (bergomi), spesso si avventurano in interpetrazioni del regolamento alquanto sospette.
    tralasciando che un buon telecronista deve limitarsi a commentare le azioni di gioco(lo dice la stessa parola) loro invece fanno opinione di basso profilo sovvertendo spesso le valuitazioni arbitrali. ciò ancor prima di creare polemiche infastidisce chi come me spende dei soldi per sky e non vuole ascoltare queste deficienze.

  2. Concordo con Salvatore Urso. Mi piacerebbe capire dove li trova questi regolamenti come, sul rigore del Milan contro la Juve, (dopo 2 errori dover era “sicuro” che Isla aveva toccato la palla con le mani) si e’ rifugiato in un, “No. non ha toccato la palla. Ma il braccio era scomposto”. Forse voleva dire, “Errore grave guidato da Demarco, il quinto uomo. Uomo meno indicato a fare la chiamata perché non poteva vedere la palla”. Poi sul fallo di mano di Pereira (Inter – Napoli), “Anche se ha toccato la palla e il suo braccio era scomposto, ma prima la palla ha toccato il ginocchio allora involontario”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: