Ci metto il braccio sul fuoco


gol-adriano-mano

Non c’era bisogno dell’opinione dell’ex arbrito Paolo Casarin per capire che il gol di Adriano era chiaramente irregolare. Già in diretta si era percepito chiaramente il movimento del braccio e la susseguente, e dunque influente, deviazione verso la porta. La regola della non volontarietà in questo caso non si applica, in quanto il calciatore non tira via il braccio ma lo lascia aperto per meglio deviare e/o stoppare il pallone. L’arbitro non ha valutato correttamente semplicemente perchè non ha visto. E comunque Rosetti ha evitato una clamorosa figuraccia ad Adriano che a un metro dalla porta avrebbe ciccato il colpo di testa del vantaggio nerazzuro.

Una Risposta a “Ci metto il braccio sul fuoco”

  1. Lasciamo perdere. Ho sperato tanto nel pareggio del milan! E cmq Mourinho ha detto che secondo lui non era volontario il gol di mano di quel panzone di Adriano. se fosse accaduta una cosa simile all°inter contro la juve (1 gol di mano e due rigori non fischiati al milan)solo qualche anno fa…ah sì, noi avevamo Moggi. Ecco la causa di tutti i mail.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: