E ora il Pd difende anche gli stupratori


rberbardini051106yr51

I Radicali per me rappresentato un mistero insondabile. Non ho mai capito se siano di destra o sinistra, pur riscontrando, rarissime volte per la verità, una certa comunanza d’idee su alcune questioni: i temi etici e in generale tutto ciò attiene alla libertà di coscienza. Tuttavia quasi sempre vengo sopraffatto dalle gesta di questi signori, che sembra abbiano il dovere di spararle grosse per conquistare qualche titolo di giornale. Cosa che gli riesce benissimo visto che negli ultimi anni hanno figliato un nugolo di politici davvero inquietanti. Penso a Rita Bernardini. Ecco, proprio di Rita Bernardini voglio parlare. L’antipatia che provo per lei ha origini antiche. A dire il vero mi ero persino dimenticato della sua esistenza. Fino ad ieri, quando ho letto che ha avuto la brillante idea di far visita ai rumeni arrestati a Guidonia per lo stupro e le violenze a una coppietta di fidanzati. Non soddisfatta ha anche denunciato le percosse subite dai rumeni dopo l’arresto. In fondo anche i criminali hanno diritti civili, anzi pure gli animali. Anche perché qui siamo in presenza di animali e non di persone: solo gli animali possono stuprare e violentare per scherzare un po’. Questo piccolissimo particolare deve essere sfuggito alla deputata Bernardini, che pure mesi addietro ebbe altrettante gesta infelici nei confronti dei napoletani. Ora, per tutto questo, per i suoi trascorsi, il fatto che la suddetta abbia ricevuto qualche mail d’insulti non mi pare una cosa gravissima. È legittimo, nei confronti di chi perora la causa degli stupratori, augurarsi che stessa sorte il destino debba riservarle. Dunque sono solidale con quegli italiani che hanno voluto esprimere tutta la loro  nausea per questa vicenda. Ma forse sono correo delle malgesta della Bernardini, perché non avrei mai dovuto votare per il Pd che ha imbarcato una così. Al prossimo giro prometto di non ripetere l’errore.

25 Risposte a “E ora il Pd difende anche gli stupratori”

  1. Pur non nutrendo simpatica per i radicali, pur osservando che l’atto commesso sia un reato e condannabile moralmente, penso che abbia fatto bene.

    Siamo (dovremmo) essere in uno stato di diritto, mi pare. La legge vale per tutti. Oppure solo per gli onesti e per i puri di cuore?
    Ah no…scusa…ci sono la tortura e la pena di morte per stupratori ed assassini…mi sono sbagliato.
    Pensavo di essere in uno stato civile.

  2. niente di tutto questo però andare a fargli visita mi pare francamente stucchevole.

  3. Antonio, senza se e senza ma…stato di diritto o meno…quello che dici è sacrosanto, indiscutibile, incontestabile…ma a volte la smania di farsi notare passa per la perdita del buon senso e del buon gusto.
    Ciao

  4. che delusione leggere queste parole. me le posso aspettare al bar, da te no.
    purtroppo concordo con asdrubale88, qui sembra che stiano saltando tutte le regole minime della convivenza… e il fatto che cose così vengano dette da chi viene letto da centinaia di persone al giorno rende la cosa ancora più grave, perchè si diffonde un messaggio pericoloso.

    ricordati che nonostante tutto siamo in un Paese civile; le stesse regole che pretendi di applicare giorni alterni ti permettono di vivere.

  5. Antonio, non è andata a fargli visita come hanno fatto i politici con Del Turco, è andata perchè gli sono arrivate voci di abusi da parte della polizia.

    Abusi dei diritti civili.
    La cosa mi pare diversa…e mi pare abbia avuto le palle per farlo.

  6. Chissà se andrà a trovare anche i due giovani, corre voce che abbiano subito abusi

  7. per quanto io pensi che la Bernardini abbia cercato la ribalta
    nonostante ciò
    ricordo, come fa Asdrubale, che non possono essere torturati neanche gli strupatori

    perchè siamo uno stato di diritto

    mentre invece mi pare ch eultimamente
    la gente cerchi solo vendetta
    ci rendiamo conto di quanto sia ingiusto e pericoloso?

  8. Marin Faliero, credo proprio che i due giovani non abbiano assolutamente bisogno di un parlamentare radicale in casa ora come ora, ma preferiscano l’affetto e la vicinanza dei familiari.
    Non credi?

  9. La gente cerca vendetta perchè lo stato di diritto si è ‘avvitato’ su sè stesso, negando la sensazione oggettiva di essere parte importante di quel diritto. Le vittime sono attori non protagonisti, i carnefici oggetto di elucubrazioni psicoantropologiche. La sproporzione si avverte

  10. @Asdrubale
    quoto, non hanno proprio bisogno di avere la Bernardini in giro per casa.
    Ma magari i familiari un pensierino ce lo fanno….

  11. ma io non discuto le percosse, sempre se ci siano state. il punto è che trovo inopportuno, stucchevole e persino offensivo andarli a trovare. almeno non ora. la berbardini ha fatto perdere altri voti al pd.

  12. Io trovo di pessimo gusto, e per questo offensivo, che in questo contesto si parli di “voti al pd”.

  13. tra le tante considerazioni quella elettorale doveva ispirare la bernardini a starsene buona.

  14. Veramente mi pare doveroso che un parlamentare informato di una lesione dei diritti civili si rechi a constatare la cosa e la denunci se ne trova le prove.
    E’ buon senso, almeno una volta era di sinistra, oggettivamente mi pare che negarlo significhi affermare la culturadegli stupratori…

    PS: pare che nulla di quello che fanno il Pd ed i piddini sia capace di non fargli perdere voti!

  15. Non condivido le offese inviate alla Bernardini via e-mail ma resta il fatto che il suo gesto scriteriato è solo uno strumento per alimentare razzismo.

  16. Antonio mi dispiace, non sono daccordo.
    Obama ha appena chiuso Guantanamo proprio perchè deve prevalere la cultura della legalità. A tutti i costi.

    In un paese civile la giusta pena deve essere assicurata nel rispetto della legge e senza macchiarsi dell’infamia e della brutalità (anche delle parole) che ci fa assomigliare a un paese del terzo mondo. Le mail alla Bernardini rappresentano un paese che parla solo con la pancia e non mi rappresenta.

    Lo stato di diritto deve prevalere sulle emozioni, anche qando succede per crimini così orrendi o per persone a noi vicine o vicinissime.

    Questo non vuol assolutamente significare che si è solidali con quei criminali. Anzi, a loro la massima pena possibile e per le vittime va preteso il massimo aiuto dello Stato.

    Ma bisogna difendere un presupposto basilare di civiltà che è garanzia per tutti.
    Ciao

  17. perdonami gigi ma i due parogoni non ci stanno: guantanamo è un lager e non possiamo certo dire lo stesso delle caserme italiane. qui si tratta di percosse, tra l’altro tutte da dimostrare. è innegabile pure il diritto/dovere di un parlamentare di osservare l’applicazione della legge. il vero punto però è che la mossa della bernardini nulla a che vedere con i diriti civili, ma può essere semplicemente taggata come voglia di visibilità. i radicali non sono nuovi a questi gesti che puta caso capitano sempre in occasione di eventi di grande rilevanza mediatica. un politico, poi, dovrebbe sapere cosa è opportuno e cosa non lo è. andare in questo momento a far visita ai rumeni rei confessi non è cosa ben accetta all’opinione pubblica.

  18. dai per scontato che la bernardini sia andata a visitare gli stupratori solo per visibilità, quindi in malafede.

    io non saprei, ma potrebbe benissimo aver avuto voglia di ascoltare la loro versione, sia in merito alle ipotetiche percosse che allo stupro e alle sue motivazioni.

    a me la curiosità in questi casi nasce sempre, perché i cori univoci della stampa e le mail minatorie non mi convincono mai appieno

  19. Che tristezza! Siamo veramente messi male… una cosa è il desiderio di vendetta, comprensibile ma non necessariamente giustificabile a livello personale, ben altra cosa è il pestaggio per mano delle forze dell’ordine nell’esercizio delle loro funzioni. Piena solidarietà alla Bernardini!

  20. Antonio, ma non e’ che mi ti stai spostando ogni giorno che passa un po’ piu’ a destra? In tutta sincerita’ questo tuo post mi sembra scritto con la pancia. E cavalcando l’onda emotiva fai solo un regalo a questo governo razzista e fascista.

  21. d’accordo il governo potrà pure essere razzista ma noi con ciarlatani tipo la bernardini non vinceremo mai.

  22. Tra poco andrà anche a Brasilia per controllare che a Battisti servano la piquana cotta al sangue.
    E poi a Nettuno per verificare che abbiano massaggiato col Foille le manine degli incendiari.

    Una parola sola: RIDICOLI

    Scusa il sarcarmo Antonio, mi sembra di essere in mezzo a quelle galline che sono state ancora risparmiate dal coccodrillo ed allora lo difendono.

  23. lorenzo da bologna Rispondi 20 febbraio 2009 a 13:08

    anch’io i radicali non li ho mai capiti, sventolano a sinistra poi al centro destra, poi di nuovo a sinistra, vogliono liberalizzare le droghe leggere, difendono gli indifendibili
    mah spero che non ottengano mai il potere.
    lorenzo

  24. vergogan alla bernardini! e a tutti coloro che credono che abbia fatto bene! ma vi rendete conto di ciò che hanno fatto?? stuprato, torturato, massacrato una ragazza. un massacro che si porterà dietro x tutta la vita! certe cose non si dimenticano mai…a vita è una sola e lei ha 21 anni lha gia persa! perchè è meglio morire che subire una cosa del genere…eppure dico la bernardini è una donna!!! ancora peggio! io sono contro la pensa di morte ma i casi come questi la userei anche per tutti coloro che pensano che sia buono ciò che ha fatto la bernardini!

Trackback/Pingback

  1. » “Si faccia i fatti suoi….” - 2 febbraio 2009

    […] alla Bernardini e per i pestaggi). E non si tratta solo di opinioni affidate al proprio blog (come qui) o alla bacheca di qualche gruppo facebook (tipo questo), ma pure di qualche siparietto televisivo. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: