I calciatori italiani stanno sempre in Campana


campana

Nemmeno il tempo di finire le vacanze, dopo quasi venti giorni dall’ultima giornata di campionato, che il sindacato dei calciatori è tornato a battere “cassa”. Secondo l’Avv. Sergio Campana, a capo dell’Assocalciatori sin dalla sua costituzione, le partite in notturna nel mese di gennaio dovrebbero essere vietate dalla lega, perché forte sarebbe il pericolo di infortuni sui campi ghiacciati del nord. Tuttavia l’Assocalciatori dimentica che i maggiori proventi del calcio provengono proprio dalle partite in notturna, le stesse che le pay tv pretendono in quanto più spettacolari e quindi più remunerative. Nell’Italia delle corporazioni, quest’ultima richiesta del sindacato dei calciatori non stupisce se non per il fatto che spuntata la maxi vacanza natalizia, quando nei campionati esteri si gioca normalmente, ormai si sentono in diritto di difendere la loro posizione di privilegiati. Invece quei poveri fessi dei colleghi inglesi giocano di sera e pure a S. Stefano senza fiatare. 

Una Risposta a “I calciatori italiani stanno sempre in Campana”

  1. è una buona notizia, i calciatori diventeranno l’avanguardia della battaglia per la sicurezza sul lavoro…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.745 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: