Nel Pd il treno dei desideri all’incontrario va


A nulla sono servite le rassicurazioni di Veltroni dopo l’affronto della sfiducia ricevuta dalla sua stessa maggioranza su questioni riguardanti il piano regolatore, infatti il governatore della Sardegna, Soru, ha comunicato di essere intenzionato a rassegnare le dimissioni. Di contro, in Abruzzo, il sindaco di Pescara ancora agli arresti domiciliari parrebbe intenzionato a ritirare le dimissioni, presentate poche ore dopo l’arresto. Mentre in Campania la parola dimissioni non rientra nemmeno lontanamente nel vocabolario di Bassolino e della Iervolino. Nel Pd le cose vanno sempre peggio e all’incontrario.

3 Risposte a “Nel Pd il treno dei desideri all’incontrario va”

  1. Ti auguro di trascorrere il Natale in serenità con le persone che ami e di inaugurare col buonumore l’anno che verrà.
    Gianna.

  2. il motto del PD credo sia “che io deceda se recedo” o qualcosa del genere :-\

  3. BUON NATALE!!!
    Lory

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: