Tu vuo fa l’americano


Lo stato maggiore del Partito Democratico è tutto a Denver al Pepsi Center per la Convescion democratica. Da Walter Veltroni a Francesco Rutelli, da Piero Fassino a Guglielmo Epifani, con una folta schiera di amici, parenti e collaboratori, son tutti lì a spellarsi le mani (ma è da escludere che almeno Rutelli capisca quello che dicono). In Italia nel loft non è rimasto nessuno; altri tempi rispetto a quando qualcuno al Bottegone restava pure a ferragosto.

Ovviamente Veltroni si è affrettato a spiegare che va bene il Pepsi Center, ma anche la Coca-Cola gli piace e va bene Barak Obama, ma anche su John McCain non ha nulla da dire. Appunto.

Tanto schieramento ha rivali. Non ci sono infatti (almeno a questo livello) delegazioni né del PSOE spagnolo, né del New Labour inglese (e vorrei vedere visto che quattro anni fa Tony Blair fece campagna per George Bush!) né dei socialisti francesi o dei socialdemocratici tedeschi.(Gennaro Carotenuto)

E il bello è che Obama non li ha nemmeno ricevuti. 🙂

Una Risposta a “Tu vuo fa l’americano”

  1. Obama lo capisco, lui farà in tempo a farsi otto anni di governo prima che questi vincano qualche elezione. Meglio far finta di non vederli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: