O can mozzic semp o stracciat


l'arresto degli immigrati nella duchesca

l'arresto degli immigrati nella duchesca

Si usa dirlo in napoletano e significa, in parole povere, che è sempre il poveraccio a rimetterci. Una dozzina di immigrati sono stati assicurati alla legge grazie anche all’ausilio dei militari dell’esercito durante un’azione contro la contraffazione di marchi di famose griffe della moda. Se qualcuno ancora si domanda a cosa servono i militari nelle città, adesso è accontentato. Arrestati questi contrabbandieri di griffe, ora Napoli sarà molto più sicura. Anche per questo, infatti, è probabile che la sala stampa della Prefettura abbia avvertito per tempo i fotografi dei giornali per meglio immortalare il momento topico della svolta. Il problema non sono le periferie che grondano di sangue e droga, non la microdelinquenza che imperversa nell’area a nord di Napoli, non la camorra; il punto nodale della sicurezza è debellare il fenomeno dei “vu cumprà”. Ecco perché si sono guardati bene dal destinare i militari nei posti “caldi” della città, dirottandoli nelle zone chic del lungomare e a guardia degli americani. Salvo poi concedergli una piccola gitarella nella duchesca, antichissimo mercatino nei pressi della ferrovia, perché in definitiva sono come quei cani che sanno mordere solo gli straccioni.

4 Risposte a “O can mozzic semp o stracciat”

  1. il governo Berlusconi, sa pubblicizzare bene la sua opera.
    Ha tolto anche la spazzatura da Napoli, Ma Da Napoli !!! ma non dall’asse mediano, dal Lago Patria, DA Pozzuoli, e da alcune zone limitrofe del Casertano… ciò che ho visto e continuo a vedere.

  2. Domani torno nel napoletano/avellinese…vediamo sta spazzatura come sta messa…
    E speriamo di non incappare in qualche carroarmato 😉

  3. Ottimo post Antonio! Da noi si dice: lu can mòcceche lu stracciat… 😀

Trackback/Pingback

  1. dell’ipocrisia al governo (tre) at fiore|blog - 7 agosto 2008

    […] Commenti anche su Ciwati, Ideateatro, Antonio Vergara. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: