Da Napoli milionaria a Napoli razzista


Non siamo noi che siamo razzisti, sono loro che sono africani. In verità la famosa battuta di Paolantoni stigmatizzava ironicamente proprio il razzismo verso i napoletani. Da allora le cose sono parecchio cambiate. Napoli è sempre stata una città dove ha regnato monnezza, sporcizia e delinquenza. Ma non l’intolleranza. Questa recrudescenza di razzismo è una cosa nuova almeno per queste terre, da sempre abituate  a subire l’altrui indifferenza. I napoletani non vogliono i rom, non sopportano più gli africani. La gente prende il sole come se niente fosse mentre a un metro giacciono i cadaveri di bambini morti annegati. Persino la chiesa, ultimo baluardo di solidarietà cui gli africani sfollati avevano deciso di chiedere aiuto, ha chiamato la polizia per farli caricare. Da Napoli milionaria a Napoli razzista.

3 Risposte a “Da Napoli milionaria a Napoli razzista”

  1. un po’ è frutto del clima che hanno creato in questi 2-3 anni.

  2. Più che razzista direi indifferente, e per me è peggio

  3. comitatolombardo Rispondi 30 luglio 2008 a 17:19

    Secondo me è una montatura creata ad arte dalle TV.
    Siccome ultimamente, con la lega, il nord sembrava “un po” razzista, cercano di allargare agli altri.

    Comitato delle Due Sicilie-Lombardia
    per la difesa e la tutela dei diritti dei cittadini meridionali al Nord
    http://www.comitatolombardo.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: