Gli dai un dito e si prendono la mano


 

È solo un indegno tentativo di allentare la pressione mediatica che si è stretta intorno alle leggi vergogna ad uso del premier. Il nuovo proclama ha come oggetto la “catalogazione” dei bambini di etnia rom.  Il ministro leghista, Maroni, vorrebbe prendere le impronte digitali dei bambini, ma quando a stretto giro di posta la Commissione Europea fa sapere che è vietato, allora ritratta parlando di “foto segnaletiche”. Il concetto apparente sarebbe teso a migliorare le condizioni di vita di bambini costretti a mendicare o a rubare. Dunque l’idea non è totalmente peregrina, posto che poi i bambini vengano realmente sottratti alle famiglie che li costringono all’accattonaggio. Semmai molti dubbi sorgono sul perché riservare un simile “trattamento” solo ai bambini rom e non a tutti gli altrii. Non è vero forse che anche nelle famiglie italiane i bambini sovente vivono in condizioni vergognose, tra violenza e disagio? 

 

3 Risposte a “Gli dai un dito e si prendono la mano”

  1. Come tatuaggio,suggerirei una bella stelletta,non gialla,perchè già usata.
    Magari rossa per i rom e blu per i piccoli delinquenti italiani.

    Cristiana

  2. Non male quella delle foto segnaletiche. Il problema è come farle ai bambini evitando che nella crescita cambino faccia

  3. Come hai precisato all’inizio, è una delle solite trovate per allentare l’attenzione sulle leggi ad personam…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: