Il banchiere di dio



Se c’è un mistero nei misteri, questo è il coinvolgimento della Chiesa nei misfatti italiani. Ad iniziare dai passaporti vaticani rilasciati ai nazisti in fuga, passando per la morte di Calvi, per arrivare alla scomparsa di Emanuela Orlandi, uccisa dalla banda della magliana. Sopite da tempo le polemiche intorno ai rapporti tra lo IOR e il banco Ambrosiano e la P2, Marcinkus è stato tirato in ballo anche per l’omicidio ad opera della Banda della magliana.
Quest’ultimo caso è stato confessato dall’ex donna di Renatino De Pedis, il capo della banda. Un comunicato ufficiale della Santa Sede respinge ogni accusa e difende l’onorabilità del defunto Monsignor Marcinkus, che sarebbe estraneo a qualsiasi rapporto con Renatino De Pedis,  dopo la morte tumulato nella basilica dell’Apollinare, fino ad allora privilegio concesso solo agli alti prelati. La Santa Sede, però, finora non ha ancora chiarito come mai ogni volta che si scava su qualche mistero prima o poi salta fuori il nome di Marcinkus.

Link: Blu Notte – Il caso Calvi

2 Risposte a “Il banchiere di dio”

  1. però non si capisce perché mai Marcinkus avrebbe fatto rapire la Orlandi…

  2. …peró non si capisce come mai tutti continuino a riempire di soldi la chiesa in buona fede 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: