Non si affitta a Saviano


link.

4 Risposte a “Non si affitta a Saviano”

  1. Caro Roberto,
    ho letto il tuo caso, la colpa non è di quelle persone che non ti anno voluto affittare l’appartamento, ma di tutta una situazione “Napoli tutto compreso”.
    Io sono sicura che tu con il tuo libro e il film appena uscito “Gomorra”, bello e amaro allo stesso tempo, darai una svolta alla tua citta e alla campania intera.
    Ti faccio tanti auguri sei un eroe. Ti abbraccio forte come una mamma Angela.

  2. Gennaro Capodanno Rispondi 21 maggio 2008 a 21:57

    Vomero: Subito una casa per lo scrittore Saviano

    Sono rimasto, a dir poco, amareggiato e deluso quando ho letto la notizia che riguardava le difficoltà incontrate dallo scrittore Roberto Saviano per trovare casa al Vomero. Sono nato e vivo in questo quartiere da sempre e non mi riconosco affatto in alcuni, fortunatamente pochi, miei concittadini per gli atteggiamenti assunti nei confronti di un uomo che deve invece godere di tutto il nostro rispetto per le battaglie condotte contro la camorra. Non ho una casa da affittare, ma se l’avessi la concederei volentieri in locazione all’autore di ” Gomorra “. Anzi se ne ha piacere m’impegnerò insieme a lui a trovare una nuova abitazione nel quartiere, consona alle sue esigenze, ritenendomi onorato dall’avere una persona come Saviano tra i residenti del Vomero, dove la malavita, organizzata e non, come testimonia quotidianamente la cronaca giudiziaria, ha stabilito da tempo uno dei suoi quartieri generali, anche a ragione della presenza di tante attività del terziario commerciale e dell’imprenditoria. A dimostrazione, invito sin d’ora Saviano a venire a pranzo o a cena a casa mia, proprio al Vomero, in modo da mettere a punto un’azione comune per trovare la sua nuova residenza nel quartiere. Invito anche i tanti vomeresi che, sono sicuro, la pensano come me ad esprimere la propria solidarietà allo scrittore, manifestando la stessa mia disponibilità. Noi non abbiamo paura della camorra. Anzi lottiamo da sempre per estirpare questo cancro dal tessuto sociale da Napoli e dalla Campania. E di certo non sarà uno sparuto gruppo di persone che, con il suo atteggiamento per nulla condiviso, potrà oscurare le ben note tradizioni di ospitalità e di cordialità da sempre patrimonio dei vomeresi e dei napoletani, più in generale. Sappia Saviano che non è stato, non è e non sarà mai solo nella sua quotidiana battaglia contro la criminalità organizzata.

    Gennaro Capodanno
    Presidente Comitato Valori collinari – Napoli

  3. non ho capito se si stratta di paura o di qualcos’altro

    fosse anche solo paura però
    per quanto comprensibile
    non è accettabile

    la paura
    il silenzio
    e l’indifferenza
    uccidono

  4. Napoli non ne azzecca una…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: