Veltroni e la necessità di un passo indietro


 

Sento in giro delle accorate difese di Veltroni. Tutti a dire che attaccare Veltroni in questo momento sarebbe un gesto insano. Mi permetto di contraddire questo pensiero. È chiaro che scatenare una guerra interna potrebbe portare a problemi ancor peggiori, ma al tempo stesso è necessario che il leader di un partito, che è andato peggio delle più consolidate previsioni pessimistiche prima del voto, si presenti “serenamente e pacatamente” dinanzi ai democratici facendosi carico della sconfitta e dimettendosi. Non una richiesta di dimissioni ma una decisione spontanea. Solo a quel punto il partito, gli elettori potranno decidere se riconfermarlo o meno, dandogli quella forza che al momento gli manca. Tanto è vero che un minuto dopo la sconfitta di Roma, gli amici/nemici hanno già iniziato a mettere in discussione le decisioni sulla scelta dei capigruppo delle camere. Se fossimo in Francia o in Spagna, o in Germania o in Gran Bretagna, le dimissioni sarebbero un fatto acclarato.

 

6 Risposte a “Veltroni e la necessità di un passo indietro”

  1. Bastasse liquidare il segretario.
    C’è da fare il PD.

  2. sottoscrivo. Il centrosinista-pd è in agonia. E poi: è mai possibile che a rifondare il centrosinistra siano gli stessi che l’hanno affondato?

  3. Essendo stato eletto da milioni di militanti, credo che siano loro a decidere quando e se dovrebbe dimettersi

  4. i birilli ancora in piedi ormai sono pochi. E’ giusto che vadano tutti giù anche loro al più presto. Anzi chiudiamo anche il loft e andiamo tutti a casa. Perdiamo meno tempo e ci intossichiamo di meno.
    🙂

  5. dopo aver perso con silvio avrebbero dovuto emigrare tutti per la vergogna…questo sarebbe stato il primo passo.

  6. sarebbe una follia se Veltroni si dimettesse: il PD tornerebbe indietro di un anno, e si aprirebbe una crisi proprio nel momento in cui dovrebbe essere più unito visto quello che lo aspetta. capisco sia più facile cercare un colpevole e volere la sua testa dopo una sconfitta, ma era difficile recuperare e i risultati del lavoro di Veltroni si devono valutare sul lungo periodo. Sta costruendo qualcosa, mollare tutto ora sarebbe da pazzi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: