Piangono e fottono ma a rischiare sono altri


 

Quelli della Sea piangono e fottono. Oggi è stato annunciato una partnership con Lufthansa che rimpinguerà le rotte ritirate da Alitalia. Mentre tutta Italia si interroga sulla sorte di Malpensa e dei 2100 esuberi di Alitalia, a Pomigliano D’arco nello stabilimento Fiat sono quasi 5000 i posti di lavoro a rischio. Lo stabilimento in Campania è passato dai 17 mila addetti del ’73 ai 5 mila attuali, che non vivono sogni tranquilli perché la Fiat ha deciso di spostare la produzione dei nuovi modelli a Cassino e Mirafiori. C’è chi ci vede in tutto questo una politica anti sudista, ma di sicuro non c’è nessuno che al momento si preoccupa della sorte di Pomigliano D’Arco.

Post scriptum: sulle sorti di Alitalia e Aeroporti eccovi la puntata di Report.

 

3 Risposte a “Piangono e fottono ma a rischiare sono altri”

  1. Infatti, non mi sembra di sentir voci sulla sorte dei lavoratori di Pomigliano.

  2. Condivido. Hai ragione, i nquesta italietta conta solo chi c’è l’ha più grosso. Adesso sono quelli della Lega. Vedrai che di Pomigliano non gliene frega a nessuno perchè non hanno un tutor (santo in paradiso) e perchè devono pagare il conto agli elettori. A proposito a Pomigliano a chi hanno dato il voto.
    ciao e complimenti per il Blog.

  3. certo che paragonare un aeroporto al 50% pubblico con un’azienda privata è un po’ azzardato. Tutti meritano rispetto, ma non tutti sono uguali…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: