L’impresa dei mille di Facebook


nicoletti.jpg

Gianluca Nicoletti, critico televisivo e di costume ed ex conduttore della fortunatissima trasmissione Golem su radio Rai, ora in forza a Radio24 con un programma simile chiamato Melog, ha lanciato dai microfoni l’impresa dei mille: mille contatti su facebook da cui attingere storie per le trasmissioni in radio. Melog è una trasmissione molto seguita, che sfiora i confini del fanatismo, pertanto il successo dell’iniziativa non ha tardato a venire. In pochi giorni i contatti autorizzati sul profilo di Nicoletti sono quasi 800. Dunque ne mancano altri 200 dopo di che l’autore ha comunicato che chiuderà le iscrizioni. Ma per Nicoletti l’entrata su facebook ha rappresentato anche una dura contestazione dei suoi fans, che si appellano come “groupie”. È bastato che Nicoletti parlasse male dei libri, che dichiarasse la fine del feticcio per il libro, dicesse che si scrivono troppi libri, spesso scadenti e solo per il gusto di vedere il proprio nome stampato sulla copertina, di gente disposta anche a pagare per stampare in proprio dei libri, che poi vanno puntualmente al macero dopo poche settimane, è bastato che comunicasse il proprio amore per facebook per suscitare un’ondata di luoghi comuni su internet. Nicoletti mi hai deluso, facebook è roba per asociali, i veri amici non sono quelli su internet, smettila di fare marchette a facebook: sono queste in sintesi alcune repliche lasciate nella segreteria telefonica di Melog. Ma alla fine chi parla male di internet lo fa solo per ignoranza.

4 Risposte a “L’impresa dei mille di Facebook”

  1. demonizzare internet e le persone conosciute tramite questo mezzo è da retrogradi, divinizzarlo è da incoscienti, come sempre è l’uso che se ne fa del mezzo, non il mezzo in se stesso ad avere eventuali difetti o pregi.

    Tuttavia a volte mi sembra di cogliere in qualche personaggio un delirio da narcisimo:
    ho il blog più letto
    guarda quanti amici ho
    ma che bravo che sono
    etc
    etc

  2. L'uomo che non c'è Rispondi 3 aprile 2008 a 16:33

    Sono uno dei mille!

  3. Me too.
    E per ora ti supero sul tag “Melog”. 🙂

    http://it.wordpress.com/tag/melog/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: