Selavaggia Lucarelli, sorda per amore


Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

Marco Camisani Calzolari, che era a Riva del Garda e che ho avuto il piacere di conoscere, ha avuto l’ardire di scrivere un post molto critico nei confronti del nuovo boyfriend di Selvaggia Lucarelli. Lui – prima – il giorno seguente lo chiama al telefono sostanzialmente dicendogli che è un blogger fallito; lei – dopo – rincara la dose con un post sul suo blog. Una volta letto i due post ma soprattutto una volta visto e ascoltato il video (allegato al post di Calzolari) ho deciso di dire la mia commentando sul blog della Lucarelli. Ma si dà il caso che bisogna registrarsi e io ora non non ne ho voglia, per cui scriverò qui quello che ho da dire tanto in un modo o nell’altro so che la cosa arriverà a destinazione. Quello che volevo scrivere è esattamente questo:

Cara Selvaggia non so se tu abbia le tette rifatte ma di sicuro l’udito merita una controllata. Bisogna essere proprio sordi, o accecati dall’amore, per non accorgersi delle cazzate mondiali asserite dal tuo fidanzato.
Basta ascoltare quel breve estratto per capire che il tuo è un marpionesco tentativo di falsificare la realtà. Il tuo fidanzato non ha detto niente di quello che tu sagacemente spieghi nel post. Io temo, ma è mia personalissima opinione, che lui non abbia la capacità di spiegare ad un uditorio un ragionamento così complesso. Il paragone tra attentato alle torri gemelle e pubblicità è talmente scivoloso che solo un navigato oratore sarebbe in grado di spiegarlo chiaramente. Però io voglio credere che in fondo lui sia veramente quel che dice di essere e quello che tu garantisci che sia, tuttavia ti invito la prossima volta a scrivergli due righe da leggere onde evitare ulteriori figure barbine. Ah, dimenticavo: io sommessamente ti suggerirei anche di girargli l’invito a scusarsi personalmente (non per interposto cervello, s’intende) per quanto ha detto, perché proprio a cercare il pelo nell’uovo, proprio a tirarla per i capelli, quelle affermazioni giuridicamente parlando potrebbero anche inquadrarsi come apologia del terrorismo.  O forse no, a patto che sia sempre tu a tradurre quello che dice in pubblico.

post scriptum: In tutto questo irrompe a gamba tesa il buon Gianluca Neri che corre in soccorso dell’amica e sodale blogfestara Lucarelli dicendo a Camisani di vergognarsi. Evidentemente anche Neri deve essere sordo e troppo accecato dall’amicizia che lo lega all’avvenente Selvaggia. Sarebbe buona regola, in ogni caso, collegare il cervello prima di scrivere. Non un velo ma un lenzuolo pietoso anche su di lui quindi.

4 Risposte a “Selavaggia Lucarelli, sorda per amore”

  1. oh che bello! La blogsfera è in fermento! Mo cerco di capirci qualcosa va! :)

  2. Eh sì, l’amore è cieco, e l’amicizia non ci sente troppo bene…

  3. oddio, questa me l’ero persa…volentierissimamente, aggiungerei

  4. sai che ancora non ci ho capito una mazza :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.745 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: